GESTIONE ELETTRONICA DOCUMENTALE

Attivando una soluzione di Gestione Elettronica Documentale, in fase di archiviazione, i documenti del ciclo attivo e passivo vengono dematerializzati, per essere poi conservati digitalmente.

In particolare, in riferimento al ciclo attivo, vengono generati dei documenti in formato PDF, intercettati da un apposito strumento, che li interpreta e li archivia automaticamente in tempo reale.

Il sistema è già predisposto anche per ricevere il flusso in formato XML ed inviarlo successivamente alla P.A.

Nel ciclo passivo, invece, i documenti provengono da terzi, con formati e sistemi diversi; il collegamento con la copia cartacea sarà permesso attraverso l'uso di un'etichetta, nella quale è presente un barcode che identificherà il documento in modo univoco.

Grazie ad un apposito connettore, inoltre, è possibile mantenere sincronizzati in tempo reale l'ambiente gestionale con il sistema documentale. Permette anche una gestione dello scambio di informazioni in modalità batch tra i due ambienti, grazie alla presenza di collegamenti bidirezionali, ottenendo così aggiornamenti massivi dei documenti inseriti o da inserire nel sistema documentale.